Pro Solvendo

  • La gestione del portafoglio clienti

    Cos’è:

    E’ la funzione base del factoring di Sarda Factoring e costituisce il principale strumento a supporto dell’attività commerciale delle imprese clienti

    In che consiste:

    Sarda Factoring, accettando in cessione i crediti commerciali, ne assume automaticamente la gestione, alleggerendo così l’impresa da una serie di oneri amministrativi e gestionali, ai quali oggi le aziende prestano ogni attenzione. Grazie a tale intervento, è tra l’altro possibile ridurre i costi fissi aziendali sostenuti per l’amministrazione dei crediti, ottenere notizie sul parco debitori amministrati, oltre ad avere costantemente aggiornato il partitario clienti, con la registrazione tempestiva delle fatture cedute e degli incassi ricevuti.

    A chi giova

    Il vantaggio principale di questo servizio viene percepito da quelle aziende dotate di un parco clienti con crediti frammentati in un gran numero di debitori e fatture, anche di piccolo taglio. Ciò non toglie però che il servizio si presenti utile, sotto gli altri aspetti, per quelle imprese (prevalentemente medio-piccole) che normalmente non dispongono di una struttura interna in grado di valutare, con la dovuta criticità, il livello massimo di rischio da assumere verso il cliente. Non da ultimo va considerato che l’esperienza e la specializzazione di Sarda Factoring nel campo della gestione crediti offre la reale possibilità di migliorare l’efficienza del servizio di incasso crediti, consentendo quindi la riduzione dei tempi medi di incasso.

  • Anticipazione dei crediti commerciali

    Cos’è

    E’ l’operazione tramite la quale l’impresa, cedendo in gestione i propri crediti commerciali a Sarda Factoring, ottiene un’anticipazione. L’ammontare dei crediti ceduti a Sarda Factoring può trasformarsi, in tutto o in parte, in contanti.

    Le basi

    I finanziamenti, basati sulla solvibilità della clientela e sulla consistenza del monte crediti, prescindono dai criteri per la concessione dei fidi bancari e non li sostituiscono ma vi si affiancano, ampliando la “capacità di credito” dell’Azienda.

    I benefici effetti

    La maggiore liquidità, utilizzata opportunamente, produce notevoli benefici, non ultimi gli sconti ottenibili dai fornitori sui pagamenti in contanti o a breve termine. Quali che siano le modalità di pagamento (rimessa diretta, RI.BA., RID, tratta) i crediti ceduti a Sarda Factoring possono consentire la concessione di anticipi in percentuale.

  • Tipo di clientela

    - Imprese industriali, commerciali e di servizi con elevato numero di clienti, con cui intrattengono rapporti di fornitura continuativi.

    - Aziende senza necessità di finanziamento che intendono beneficiare delle potenzialità gestionali del factoring.

    - Medie aziende non dotate di una adeguata struttura di gestione dei crediti o che comunque preferiscono affidare in outsourcing la gestione dei crediti commerciali.

    - Aziende di tutte le dimensioni che intendono ottimizzare la gestione del proprio circolante finanziando i propri crediti commerciali, verso privati e/o verso enti pubblici, con uno strumento integrativo rispetto al tradizionale credito bancario.

  • Contenuto del servizio

    Sarda Factoring (cessionaria) riceve in cessione i crediti (L. 52 del 21.02.91) e si sostituisce al Fornitore (cedente) nell’amministrazione e incasso degli stessi verso gli acquirenti (debitori ceduti) di beni e/o servizi.

    In particolare Sarda Factoring:

    - registra tutte le fatture e note di credito ricevute in cessione (con possibilità di trasmissione anche per via elettronica)

    - notifica ai debitori l’avvenuta cessione del credito

    - controlla la puntualità nei pagamenti di ogni debitore e si adopera per la diminuzione dei ritardi

    - emette solleciti automatici e/o personalizzati

    - d'intesa con il Fornitore, ove ritenuto necessario, provvede alla messa in mora del debitore e all’eventuale azione legale.

    Gli incassi vengono curati e registrati secondo le forme tecniche di regolamento previste dal cedente in fattura (rimessa diretta, RI.BA., RID, tratta, ecc.). Periodicamente il cedente viene informato sulla situazione dei crediti ceduti e sulla loro movimentazione.

  • Documentazione richiesta per istruttoria della pratica

    I principali documenti richiesti da Sarda Factoring:

    1)  ultimi due bilanci, completi di relazione, nota integrativa ed eventuale certificazione

    2)  copia certificato camerale non antecedente di tre mesi

    3)  atto costitutivo e statuto vigente

    4)  verbale nomina Organo Amministrativo in carica

    5)  verbale poteri

    6)  elenco dei debitori da cedere per la gestione

  • Modalità di utilizzo del servizio

    - firma del contratto

    - se prevista dagli accordi col cedente, cessione a Sarda Factoring dei crediti futuri sorgenti da contratti stipulati e/o da stipulare nel biennio, con relativa informativa ai debitori –a firma del cedente su modulistica di Sarda Factoring- dell’avvio del rapporto di factoring

    - segnalazione di emissione delle singole fatture

    - trasferimento della titolarità dei crediti a mezzo scambio di corrispondenza commerciale (modulistica Sarda Factoring). Ove il debitore ceduto sia un Ente Pubblico è necessaria la cessione per atto notarile